Latest News

una volta ho incontrato una signora.

No comments

Ho incontrato una signora.
Anzi oserei dire una donnona.
Capelli grigio topo, stopposi, un po’schifosi;
ricordano vagamente la consistenza della paglia.
Occhi incavati e profondi di un intenso blu cielo emergevano da una frangetta un po’ sbarazzina, mi pare.
Mi ricordo che aveva anche la pelle leggermente squamata, immagino per la vecchiaia.
Portava un paio di occhiali? Si…
Erano tondi, da vista.
Un po’alla Harry Potter.
Aveva delle orecchie grandissime, con qualche orecchino preso in un qualche negozio di bigiotteria.
Al collo un foulard a scacchi rossi e bianchi se non erro, un vestito da gitana celeste e rosso la avvolgeva.

Oddio…
Forse è proprio una gitana.

Non ci ho parlato molto, ci saremo visti si e no 3 volte… Forse…
Mi ricordo che aveva un pungente odore di naftalina.
Quelle palline che si mettono negli armadi che è “consigliato” che i nipoti non mangino ma che puntualmente sono nelle case di ogni nonna che si rispetti.

Forse è solo una nonna…
Forse sì.

Secondo me abita in campagna.
In uno di quei casolari antichi e fatiscenti.
Con dei soffitti altissimi che però riuscivano a scaldare sempre il cuore di chi varcava l’uscio.

Magari lavora anche con gli animali,
Va tutti i giorni a dare da mangiare alle sue galline, tutti i giorni innaffiava l’orto, tutti i giorni prepara le stesse ricetta.
Almeno secondo me.
Ne sono quasi convinto.

Oppure fa la cuoca, e nella sua trattoria a chilometro zero prepara deliziosi manicaretti.
Secondo me sa fare una deliziosa mousse di fragole.
Leggera ma sostanziosa.
io ne mangerei a tonnellate.
Un dolce a cui non puoi dire di no.
è assolutamente così.

Però prima devi mangiare tutto il resto.
Portate che non ti piacciono,
bocconi che non vanno giù.
Amari?
Schifosi, come i suoi capelli grigio topo.
E sono davvero tanti i piatti.
Antipasto,
primo,
secondo,
contorno…

Troppi, tanto che al dolce non ci arrivi quasi mai.
Vorresti quella mousse subito.
cavolo se ne mangeresti di quella mousse.

Però dopo ne mangeresti troppa,
fai indigestione.
ti viene il mal di pancia.
ti si cariano i denti.
E magari butti fuori.

e anche la mousse diventa quel boccone ama… grigio topo come gli altri.

Trattoria Da COSTANZA.

è un bel po’ che non ci vado.

Magari ha cambiato gestione.

Brain…Over and Out. 

Lorcauna volta ho incontrato una signora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.